Cronaca

Scoperto truffatore online da record: per lui già 28 denunce

Denunciato per truffa un 62enne di San Vendemiano: aveva affittato un finto appartamento a Bibione intascando la caparra per poi fuggire

SAN VENDEMIANO - Ha affittato un'abitazione a Bibione ad un uomo 37enne di Loria ricevendo da lui una caparra da 150 euro. Una vera offerta quella che si presentava agli occhi dell'acquirente online sul sito Subito.it: 580 euro la settimana per tutto il mese di Agosto.

Iniziano così alcuni scambi di messaggi tra il venditore e il cliente, finchè quest'ultimo non ha versato la caparra richiesta mediante ricarica postepay. Fin qui nulla di strano, ma in procinto di partire per le vacanze il 37enne cerca di rimettersi in contatto con l'uomo per ricevere le chiavi dell'immobile affittato e per mettere a punto gli ultimi dettagli del contratto, senza però ricevere mai risposta per quello che diventerà così un vero fantasma fuggito dalle proprie responsabilità. A quel punto il ragazzo di Loria ha deciso di contattare i carabinieri di Riese Pio X e sporgere denuncia contro ignoti per truffa online.

Subito, come riporta "il Gazzettino", sono così scattate le indagini dei militari e grazie ad alcuni contatti sul sito incriminato e tramite alcuni falsi accrediti sulla postepay del truffatore i carabinieri sono riusciti a rintracciarlo. Si tratterebbe quindi di un 62enne di San Vendemiano già noto alle forze dell'ordine in quanto sul suo capo pendevano già 27 denunce in due anni per truffe simili. Ora per l'uomo si prospetta la denuncia numero 28, ma a quanto pare, l'arzillo 62enne non sembra affatto preoccuparsi dei possibili procedimenti a suo carico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto truffatore online da record: per lui già 28 denunce

TrevisoToday è in caricamento