rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Asolo

Turismo slow ad Asolo: prosegue l'installazione della cartellonistica stradale

Nei prossimi mesi l'attività di risistemazione delle tabelle turistiche proseguirà per guidare i visitatori nei luoghi di interesse storico, artistico, culturale e paesaggistico del territorio

ASOLO In questi giorni è stato posizionato un nuovo cartello turistico in località Ponte di Pagnano, a pochi passi dall'Antico Maglio e dal ponte di origine romana. Luogo strategico per gli amanti delle due ruote e delle passeggiate.

Oltre al capace parcheggio, punto di partenza del “Sentiero degli Ezzelini – lungo il Muson e il Lastego”, attraverso il quale non è solo possibile raggiungere Castelfranco Veneto e Padova, ma anche raccordarsi alla Greenway – Parco del Sile, o alla Treviso – Ostiglia, sino a raggiungere Jesolo.

Ma, per chi ama camminare tra le colline di Asolo, oltre a raggiungere il Centro Storico ove trovare l'Ufficio Turistico, ill Museo, la Rocca, è possibile raggiungere luoghi legati alla Grande Guerra, quali il Forabosco e il Parco della Rimembranza – Porta Colmarion, aree pulite e recuperate nel corso dell'esercitazione ANA Triveneto del settembre 2015.

Nei prossimi mesi l'attività di risistemazione e rinnovo delle tabelle turistiche proseguirà, interessando altre zone del territorio comunale, per guidare i visitatori nei luoghi di maggiore interesse storico, artistico, culturale e paesaggistico del territorio.

L'obiettivo è quello di 'guidare' chi viene ad Asolo nella visita del suo territorio per rendere più agevole la scoperta delle sue bellezze, attraverso un turismo slow.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo slow ad Asolo: prosegue l'installazione della cartellonistica stradale

TrevisoToday è in caricamento