rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Turisti perdono i passaporti, senegalese recupera la borsa

Una famiglia è stata fermata dagli agenti alla stazione mentre si dirigeva all'ambasciata, grazie a un giovane che ha ritrovato i loro documenti

Erano giunti a Treviso per una breve vacanza, due bulgari con un figlio. La coppia alloggiava con il figlio 14enne a Quinto di Treviso e la donna avrebbe dimenticato la borsetta all’interno dell’autobus diretto verso il centro di Treviso, con all’interno documenti, portafogli, telefonino e macchina fotografica.

La famiglia si è recata dalla polizia, in quanto sarebbe dovuta ripartire l’indomani a causa di un impegn improrogabile nel paese di residenza, ma il passaporto della moglie era rimasto in borsa.

È così che i tre si sono dovuti mettere in moto per correre verso l’ambasciata a Roma in giornata per sistemare la questione e poter ripartire.

Ma fortunatamente un giovane senegalese ha consegnato la borsetta ritrovata sull’autobus poche ore prima agli agenti, che si sono recati alla stazione dei treni riuscendo a bloccare la partenza dei tre verso la capitale. La famiglia è riuscita a tornare in patria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti perdono i passaporti, senegalese recupera la borsa

TrevisoToday è in caricamento