rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Miane / Via Capovilla, 41

Lite tra marito e moglie: Carabinieri minacciati con ascia e piede di porco

L'uomo, un cinquantenne di Combai, ha accolto i militari brandendo un piede di porco e un'ascia. A chiamare i Carabinieri erano stati i vicini di casa, preoccupati per la furiosa lite tra i due coniugi

In una violenta lite tra coniugi, per poco non ci hanno rimesso i Carabinieri, qualche sera fa a Miane, in frazione Combai.

Una coppia, residente in via Capovilla, stava litigando furiosamente, tanto da preoccupare i vicini di casa, che hanno chiamato il 112. L'uomo, un cinquantenne, alterato da qualche bicchiere di troppo, aveva alzato le mani sulla moglie, per poi chiudersi in casa.

Quando i militari di Col Martino sono arrivati in via Capovilla per sedare la rissa e scongiurare il peggio, hanno trovato ad accoglierli il cinquantenne, a dir poco a su di giri, armato di piede di porco e ascia.

Alle vista delle divise l'uomo ha cominciato a inveire contro di loro, minacciandoli con i due attrezzi. Fortunatamente i Carabinieri sono riusciti a calmare l'uomo e a condurlo in casera, dove è stato denunciato per oltraggio.

Sul posto sono intervenuti anche i medici del Suem 118, contattati per timore che la moglie fosse rimasta ferita.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra marito e moglie: Carabinieri minacciati con ascia e piede di porco

TrevisoToday è in caricamento