rotate-mobile
Cronaca Santa Bona / Viale Luigi Luzzatti

Folle corsa in viale Luzzatti, fermato risponde: "Colpa di Equitalia"

Ubriaco in pieno giorno improvvisa un rally in viale Luzzatti a Treviso. Fermato dagli agenti, scarica la colpa su Equitalia

Criticare Equitalia è ormai diventata una moda, anche per chi è trovato ubriaco alla guida dell'auto. La colpa? Di Equitalia.

Nel week end un operaio moldavo di 24 anni, al volante di un furgone Volkswagen dell'azienda per la quale lavora, ha fatto un vero e proprio rally lungo viale Luzzatti a Treviso. Mettendo a rischio auto e biciclette che transitavano nella zona.

Alle 15.30 è stata chiamata la Polizia, che dopo un inseguimento difficoltoso ha bloccato il giovane. Uscito dal mezzo si è scusato con gli agenti: “Io non ho bevuto, sto pagando Equitalia...”. Sottoposto all'alcoltest è stato trovato un tasso record: 2,89 grammi per litro. Gli è stata ritirata la patente all'istante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle corsa in viale Luzzatti, fermato risponde: "Colpa di Equitalia"

TrevisoToday è in caricamento