Cronaca

Ubriaco in stazione minaccia i passanti con una bottiglia, addosso anche un coltello

La polizia ferroviaria di Padova, sabato scorso, ha denunciato in stato di libertà un immigrato del Ghana di 26 anni residente a Treviso, munito di carta di soggiorno di lungo periodo

Il materiale sequestrato

TREVISO Sabato mattina, la polizia ferroviaria di Padova ha denunciato in stato di libertà un immigrato del Ghana di 26 anni residente a Treviso, munito di carta di soggiorno di lungo periodo. 

MINACCI A I PASSANTI CON UNA BOTTIGLIA Verso le 11, alcune persone in transito hanno segnalato agli agenti in servizio allo scalo ferroviario cittadino la presenza al binario 5 di uno straniero che importunava i passanti: l’immigrato del Ghana, ubriaco fradicio, continuava ad agitare una bottiglia di vetro in maniera minacciosa nei confronti di chiunque si avvicinasse. A fermarlo ci hanno pensato gli agenti della polfer, che lo hanno privato con la forza della battiglia.

IL COLTELLO L'uomo è stato accompagnato agli uffici della polizia ferroviaria al binario 1. Durante l’identificazione, gli è stato trovato addosso, e sequestrato per porto ingiustificato, un coltello a punta dalla lama di 21 cenimetri, bilama ad anima liscia e seghettata con impugnatura ergonomica per l’alloggiamento delle dita. Il giovane è stato inoltre denunciato per la violazione del Testo Unico sull’Immigrazione che prevede per gli stranieri l’obbligo di portare ed esibire i documenti di identità. Infine, il 26enne è stato sanzionato perché ubriaco e con una bottiglia di alcolici in mano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco in stazione minaccia i passanti con una bottiglia, addosso anche un coltello

TrevisoToday è in caricamento