Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Università del Volontariato, concluso il primo anno accademico

Consegnati gli attestati di partecipazione. Sono 31 i corsi. Volontarinsieme e Ca’ Foscari Venezia tracciano un bilancio

La consegna degli attestati

TREVISO Sono 31 i corsisti del primo Anno Accademico dell’Università del Volontariato (selezionati su oltre 150 colloqui effettuati)  che hanno ricevuto l’attestato di partecipazione durante la cerimonia ufficiale di venerdì nell’Aula Magna di Palazzo San Leonardo, alla presenza di Michele Bugliesi, Rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia, Alberto Franceschini Presidente di Volontarinsieme – CSV Treviso e Giovanni Manildo Sindaco di Treviso. Il progetto, primo in Veneto, è parte integrante del già avviato e più ampio progetto d’Ateneo “Ca’ Foscari Sociale” e risultato di una rete collaborativa fra i CSV di Treviso e Milano con il supporto della Consulta Provinciale del Volontariato e Promozione sociale della Provincia di Treviso e di Fondazione Cassamarca. Dall’Ottobre 2014 al Maggio 2015 si sono tenuti 32 moduli formativi (di cui 4 riservati ai soli corsisti) per un totale di 150 ore di formazione in aula, oltre a 20 ore di tirocinio specifico per ogni singolo corsista.

Gli studenti, 24 donne e 7 uomini – dei quali 9 universitari, 4 cittadini aspiranti volontari e 18 volontari attivi -  hanno partecipato con ottima frequenza ai corsi e allo stage, con elaborazione di tesine dall’elevato valore contenutistico.

Tra i corsi più frequentati, anche da cittadini che hanno liberamente partecipato alle lezioni aperte, quelli sugli aspetti giuridici e amministrativi del non profit, il public speaking, il fundraising, la progettazione in rete, i cicli di vita di un progetto, l’etica nel volontariato e gli aspetti socio/sanitari. Il ciclo di lezioni ha utilizzato metodologie didattiche laboratoriali che hanno saputo valorizzare l’esperienza vissuta, affiancando  tutor individuali che hanno accompagnato i volontari durante il corso, prevedendo un  periodo di tirocinio come verifica dell’apprendimento e il raggiungimento dei crediti per ottenere il diploma.  Gli stage finali sono stati svolti in diverse svolti in diverse associazioni e realtà sociali del territorio, tra le quali anche Volontarinsieme – CSV Treviso e  la sede veneta dell’Unesco. Le tematiche scelte per le tesine hanno spaziato dalle nuove povertà alle emergenze abitative, dalla nascita del fundraising al confronto con il crowdfunding, dall’agricoltura sociale al contrasto allo spreco alimentare, dalla cittadinanza attiva ai gruppi di auto-mutuo aiuto.

Le  iscrizioni al prossimo anno accademico saranno aperte dal 1 Luglio e si chiuderanno il 4 Settembre, qualora le richieste superassero il numero chiuso, sarà effettuata una selezione su base motivazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università del Volontariato, concluso il primo anno accademico

TrevisoToday è in caricamento