menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima ruba un telefonino sul bus, poi minaccia la vittima: è arrestato

Già conosciuto alle forze dell'ordine, il 62enne trevigiano è andato in escandescenze una volta scoperto dagli agenti, tanto da finire in carcere

TREVISO - Si era seduto nella tarda mattinata di martedì su un sedile del bus della linea 1 Villorba - Treviso, ma il suo obiettivo non era semplicemente quello di raggiungere il centro città, ma bensì quello di rubare uno smartphone ad un 40enne passeggero come lui sul mezzo.

Durante il tragitto infatti, un trevigiano 62enne già conosciuto alle forze dell'ordine per diversi precedenti in passato, ha rubato un Samsung Mini S3 per poi scendere in via Manzoni in centro a Treviso e darsi alla fuga. Fortunatamente però la vittima del furto si è accorta immediatamente di quanto stava succedendo e ha perciò inseguito il ladro e una volta raggiunto ha cercato di farsi riconsegnare il maltolto

A quel punto però il 62enne ha minacciato il derubato con una pietra, urlando che tanto la polizia non avrebbe potuto fare nulla per fermarlo. In realtà però di li a breve è intervenuta proprio una pattuglia di agenti che hanno a stento calmato il malvivente riuscendo a restituire il telefonino al suo legittimo proprietario prima di portare l'uomo in carcere sotto arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento