rotate-mobile
Cronaca Motta di Livenza

Perde al videopoker, operaio accoltella un 52enne al bar

L'episodio è avvenuto la sera del 26 dicembre in un locale di Annone Veneto (VE). L'uomo aggredito è un cittadino di Motta di Livenza, che stava prendendo un caffè

Un uomo di 52 anni di Motta di Livenza è stato accoltellato, la sera di Santo Stefano ad Annone Veneto (VE). La sua colpa quella di trovarsi nel posto sbagliato nel momento sbagliato.

Intorno alle 21 il malcapitato stava prendendo un caffé al bar "Piazzetta" quando, per sua sfortuna, ha incrociato lo sguardo di un altro avventore del locale. Questi, un operaio albanese di 40 anni residente nella zona, stava giocando al videopoker, perdendo una consistente somma di denaro.

Forse sentendosi provocato e certamente innervosito dalla serata di gioco non proprio proficua, l'albanese si è scagliato contro il 52enne, estraendo un coltello e minacciandolo di tagliargli la gola. L'aggredito ha reagito cercando di sottrarsi all'operaio, ma è rimasto comunque ferito dalla lama.

Fortunatamente il fendente non era profondo e l'uomo guarirà nel giro di una decina di giorni. L'albanese, invece, è stato rintracciato dai carabinieri grazie alle testimonianze di alcuni suoi amici e di alcuni clienti del bar presenti al momento dell'aggressione ed è stato denunciato per porto abusivo di arma impropria e per lesioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde al videopoker, operaio accoltella un 52enne al bar

TrevisoToday è in caricamento