menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ormelle: tenta il suicidio bevendo benzina, uomo salvato dalla moglie

Tragedia sfiorata dopo che un uomo aveva provato a togliersi la vita. Provvidenziale l'intervento della consorte che ha avvertito i soccorsi

ORMELLE- Il male di vivere lo aveva portato alla decisione di porre fine alla sua esistenza. Così un operaio di cinquant'anni residente a Ormelle, molto conosciuto dagli abitanti della zona, ha deciso di tentare il suicidio nel tardo pomeriggio di sabato.

Per sua fortuna a quell'ora in casa con lui c'era anche la moglie che doveva aver capito al volo che qualcosa non andava nel suo compagno. Così l'ha seguito e non appena ha visto che l'uomo stava ingerendo della benzina è subito corsa in suo aiuto. Se non ci fosse stata lei per l'uomo non ci sarebbe stato nulla da fare. La donna ha chiamato i soccorsi e così autambulanza del 118 ha portato d'urgenza l'uomo all'ospedale dove orao si trova ricoverato anche se non in pericolo di vita.

Un intervento provvidenziale quello della moglie che ha così evitato l'ennesima tragedia della disperazione nella provincia di Treviso. Sul luogo dell'incidente, in via Pilla a Ormelle, sono subito intervenuti i carabinieri che hanno provveduto ad effettuare tutti gli accertamenti del caso per chiarire l'esatta dinamica dell'accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento