menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Travolto da una valanga in montagna, grave 58enne al Ca' Foncello

Uno sciatore di Auronzo di Cadore è arrivato in condizioni serie all'ospedale di Treviso, domenica 5 gennaio, dopo essere stato colpito dal distacco di neve fresca mentre scendeva dal Col Varda

Uno sciatore di 58 anni ai Auronzo di Cadore (BL) è arrivato in gravi condizioni all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, domenica pomeriggio. L'uomo è stato travolto da una valanga mentre sciava sui Cadini di Misurina, tra il rifugio Col de Varda e il Città di Carpi, a circa 2.100 metri di altitudine.

Secondo una prima ricostruzione, il 58enne stava scendendo in pista dal Col Varda con gli sci d'alpinismo, quando è uscito per un tratto in neve fresca. Proprio in quel momento è avvenuto il distacco. A lanciare l'allarme è stato il figlio che lo precedeva: non vedendo arrivare il padre e accortosi della valanga, il giovane è corso a lanciare l'allarme.

La prima squadra del Soccorso alpino di Auronzo ha impiegato cinque minuti a salire e altri tredici a individuare e liberare l'uomo, intrappolato da uno strato di circa trenta centimetri di neve. Una volta estratto lo sciatore, i soccorritori hanno continuato a praticare le manovre di emergenza, fino all'arrivo del medico, arrivato sul posto in motoslitta. Secondo quanto stimato dai soccorritori, il 58enne sarebbe rimasto sepolto sotto la neve una quarantina di minuti.  

Lo sciatore è stato quindi caricato in barella, trasportato a valle e poi affidato all'ambulanza che lo ha trasferito all'ospedale di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento