Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Investito da una fiammata durante una saldatura: grave un 36enne

L'uomo è stato prima trasportato all'ospedale di Conegliano e poi ricoverato al reparto Grandi Ustionati di Padova, ma fortunatamente non è in pericolo di vita

Momenti di paura, nel pomeriggio di domenica in località Colladrà di Tarzo, per un 36enne coneglianese. L'uomo, durante una saldatura di materiale ferroso all'interno di un ricovero attrezzi, è difatti stato improvvisamente investito da una fiammata alla parte alta del corpo. Soccorso in breve dai sanitari del Suem 118, è prima stato trasportato all'ospedale di Conegliano e poi ricoverato in prognosi riservata al reparto Grandi Ustionati di Padova, ma fortunatamente non è in pericolo di vita nonostante abbia subito ustioni di primo e secondo grado. In ogni caso, sul luogo dell'incidente sono anche intervenuti i vigili del fuoco di Conegliano e Vittorio Veneto che hanno prontamente spento le fiamme, mentre i carabinieri di Cison di Valmarino hanno effettuato tutti i rilievi di rito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito da una fiammata durante una saldatura: grave un 36enne

TrevisoToday è in caricamento