rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Vaccini, Conte: "Dopo caso Vicenza in Veneto vaccinazioni diventino obbligatorie"

Il senatore veneto di Ap è intervenuto a Palazzo Madama presentando con una mozione che adegui la regione al resto del paese, chiedendo calendarizzazione urgente e voto in aula

TREVISO Il senatore veneto di AP, Franco Conte, interviene oggi a Palazzo Madama, presentando una mozione sulla vicenda dei vaccini evidenziando che "il Veneto - spiega Conte - risulta essere l'unica regione in cui le vaccinazioni non sono obbligatorie e in modo particolare l'Ulss 8 della nostra provincia, e quella vicina del bassanese, sono quelle in cui è più bassa la percentuale dei vaccinati rispetto al resto delle Ulss italiane". Una anomalia vicentina ma che è un caso italiano. Questa situazione espone al rischio che malattie scomparse da anni grazie all’introduzione della obbligatorietà della vaccinazione tornino a ripresentarsi.

La mozione presentata "chiede l'estensione dell'obbligatorietà dei vaccini a tutti, indistintamente; a questo ovviamente andrà abbinata una importante campagna di informazione, posto che negli ultimi mesi si stanno diffondendo informazioni allarmistiche e prive di fondamento scientifico che fanno da deterrente alla vaccinazione generalizzata". chiude il Senatore. Conte ha chiesto anche la calendarizzazione urgente ed il voto in aula.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Conte: "Dopo caso Vicenza in Veneto vaccinazioni diventino obbligatorie"

TrevisoToday è in caricamento