Cronaca

Valanga su scialpinisti lungo la Croda Rossa: infortunata una 48enne trevigiana

La slavina ha colpito il gruppo nel pomeriggio di sabato. La donna, con una probabile lesione al ginocchio, è stata subito trasportata in elicottero all'ospedale di Cortina

CONEGLIANO Poco prima delle 16 di sabato, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sotto Forcella Colfiedo, Croda Rossa, sul versante che dà su Malga Ra Stua, dove una valanga aveva coinvolto un gruppo di quattro scialpinisti di cui uno era stato trascinato a valle per circa 200 metri senza fortunatamente riportare conseguenze, mentre una donna, B.M.S., 48enne di Conegliano, si era procurata una probabile distorsione del ginocchio.

Sbarcato a circa 2.600 metri di quota con un verricello di 15 metri, il tecnico dell'elisoccorso ha raggiunto e recuperato l'infortunata con la stessa modalità. Una volta imbarcata, la sciatrice è stata poi trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Codivilla-Putti di Cortina. I compagni sono rientrati invece autonomamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga su scialpinisti lungo la Croda Rossa: infortunata una 48enne trevigiana

TrevisoToday è in caricamento