Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

VIDEO - Furti in un'azienda di abbigliamento, cinque arrestati dai carabinieri

Nel mirino un'attività di Segusino: marito, moglie e figlio, con due complici, si fingevano clienti e facevano sparire merce. Incastrati dalle immegini delle telecamere di videosorveglianza

SEGUSINO Fingevano di essere dei normali clienti ma, distraendo le commesse di una ditta di abbigliamento di Segusino, ne approfittavano per rubare merce. Autori dei furti, scoperti dai carabinieri di Valdobbiadene grazie alla visione delle telecamere di videosorveglianza dell'azienda, cinque persone che sono state tutte arrestate: un 52enne, la moglie 51enne e il figlio 26enne, tutti serbi, un loro connazionale 30enne ed un cittadino macedone di 52 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai primi giorni del 2017, presso il punto vendita di una ditta specializzata nella produzione di abbigliamento sportivo si sono susseguiti alcuni episodi di furto di capi di vestiario, l’ultimo dei quali risale a martedì 4 aprile. I carabinieri della Stazione di Valdobbiadene, avviate le attività di indagine sono riusciti a risalire, anche grazie alle telecamere di videosorveglianza presenti all’interno dell’esercizio commerciale, ad un gruppo di persone: una famiglia composta da marito, moglie e figlio che con due complici, entravano all'interno della ditta trevigiana a bordo di un’autovettura con targa serba e, fingendosi clienti, rubavano vari capi di vestiario. Nel tardo pomeriggio di mercoledì, una pattuglia della Stazione di Valdobbiadene impegnata in un servizio di controllo del territorio, ha sorpreso, proprio nel parcheggio della ditta, l’autoveicolo del gruppetto che si stava dileguando.

Mentre la pattuglia procedeva al controllo dei cinque a bordo del mezzo, gli altri militari giunti a supporto hanno visionato le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza che hanno immortalato l'ennesimo furto. Da li a poco, la refurtiva è stata infatti trovata all’interno della vettura pronta per la fuga, con il vestiario trafugato dal negozio dalla stessa banda il giorno precedente. Tutto il materiale, per un valore complessivo di circa 500 euro, è stato riconsegnato al titolare dell’azienda, ed i 5 soggetti sono stati arrestati per furto aggravato continuato in concorso. Nella mattinata di giovedì gli arresti sono stati convalidati e gli imputati sono stati condannati ad un anno di reclusione pena sospesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO - Furti in un'azienda di abbigliamento, cinque arrestati dai carabinieri

TrevisoToday è in caricamento