rotate-mobile
Cronaca

Maltratta la compagna per oltre 4 anni, rinviato a giudizio un 28enne

L'uomo, che avrebbe agito sotto l'effetto di alcol e stupefacenti, comparirà di fronte al giudice nel mese di aprile del prossimo anno

Comparirà nell'aprile del prossimo anno, di fronte al giudice Francesco Sartorio, il giovane di 28 anni che, ubriaco e sotto l'effetto di stupefacenti, avrebbe maltrattato la convivente per oltre 4 anni. Questa la decisione del gup Gianluigi Zulian, che lo ha rinviato a giudizio dopo che è venuta meno la richiesta di rito abbreviato formulata dal legale dell'imputato, l'avvocato Mario Nordio.

La vicenda, apparsa in tutta la sua drammaticità un paio di anni fa,  vede protagonista un giovane uomo di origine colombiana  e una donna, sua coetanea. Teatro dei fatti Valdobbiadene e Cavaso del Tomba. Il 28enne, già denunciato per lo stesso reato anni prima, si sarebbe scagliato contro la compagna, dando vita a vessazioni di tipo fisico -  calci, pugni e tirate di capelli - e umiliazioni verbali, spesso  sotto l'effetto dell'alcol e della droga. «Sei una stupida, testa di c..., sei una m...., zingara, schifosa» sono alcuni degli epiteti utilizzati dal colombiano che, nei suoi scatti d'ira, avrebbe anche danneggiato le suppellettili di casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta la compagna per oltre 4 anni, rinviato a giudizio un 28enne

TrevisoToday è in caricamento