Rompe un letto durante il campo-scuola, punito dagli animatori

La Procura di Padova indaga dopo la denuncia della madre di un 12enne, colpito con una doga da alcuni giovani di una parrocchia di Padova. Gli episodi sono avvenuti a San Pietro di Barbozza. I carabinieri acquisiscono i referti medici (prognosi di 4 giorni)

VALDOBBIADENE La vicenda dei giovani padovani (provenienti dalla parrocchia dell'Arcella) che durante un campo-scuola a San Pietro di Barbozza hanno distrutto un letto e sono stati puniti a colpi di doga dagli animatori, finisce in Procura a Treviso e Padova, oltre che presso la Procura per i minori. Ad avviare l'indagine è stata la madre di un 12enne che ha raccontato della punizione subita dal figlio: al giovanissimo, portato in pronto soccorso, sono stati refertati quattro giorni di prognosi. Il ragazzo ha riportato due lievi lividi sulla schiena e sulle gambe. A riportare la notizia è il Gazzettino di Treviso in edicola oggi. Tra i 34 ragazzi che hanno partecipato al campo-scuola (avvenuto nella prima settimana di luglio) il 12enne potrebbe non essere l'unico ad essere stato colpito: nei prossimi giorni gli inquirenti potrebbbero decidere di ascoltare anche la loro versione dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento