Cronaca Centro

Euro 2020, auto e distributori distrutti dai vandali: «Costituitevi»

Gli agenti della polizia locale di Treviso sono sulle tracce dei responsabili che, domenica 11 luglio, hanno danneggiato un'auto in sosta e distrutto i distributori automatici in Via Manin. Danni per oltre duemila euro

I festeggiamenti in Piazza Duomo

Continua a far discutere a Treviso la notte di festeggiamenti sfrenati per la vittoria dell'Italia a Euro 2020. Gli agenti della polizia locale sono sulle tracce dei vandali che, a notte fonda, hanno danneggiato un'auto in sosta e distrutto i distributori automatici di Via Manin.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", la polizia locale ha voluto lanciare un appello ai responsabili: «Costituitevi: potreste evitare la denuncia se dimostrerete la volontà di ripagare tutti i danni provocati». Le pene per danneggiamento vanno dai sei mesi ai tre anni di carcere. Il titolare della Automat Srl, l'azienda che gestisce i distributori automatici di Via Manin, ha già sporto denuncia. Negli ultimi 45 giorni sono state tre le incursioni dei vandali ai danni dei distributori nel cuore di Treviso. Danni per oltre duemila euro, senza contare l'incasso perso dalla vendita mancata di cibi e bevande. Il secondo distributore rimasto in funzione, infatti, ha registrato 450 erogazioni nella sola notte della finale. L'incasso avrebbe potuto essere di oltre 300 euro se l'inciviltà dei vandali non avesse rovinato tutto. Non solo i distributori automatici però: ad essere presa di mira dai vandali anche un'utilitaria in sosta nelle vicinanze di Piazza Duomo. I filmati delle videocamere della zona sembrano aver ripreso i responsabili che ora dovrebbero avere le ore contate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Euro 2020, auto e distributori distrutti dai vandali: «Costituitevi»

TrevisoToday è in caricamento