rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Montebelluna

Vandali aiutati dalla nebbia: «Le telecamere non riescono a identificarli»

Nel fine settimana appena trascorso a Montebelluna i vandali hanno danneggiato i nastri rosa della Lilt in piazza Negrelli e il cimitero di Santa Maria in Colle. Il sindaco ai responsabili: «Costituitevi»

Vandali in azione a Montebelluna nel fine settimana appena trascorso: il nastro rosa della Lilt all’angolo nord di piazza Negrelli è stato danneggiato da alcuni ignoti responsabili. La polizia locale ha avviato lunedì 22 novembre la verifica delle riprese del sistema di videosorveglianza presente in piazza. Purtroppo, la fitta nebbia di sabato sera sta complicando le ricerche dei colpevoli in quanto le immagini della telecamera non sono riuscite a mettere a fuoco i volti dei responsabili. Nei prossimi giorni i vigili provvederanno a visionare anche le riprese nella zona del cimitero vecchio a Santa Maria in Colle dove si è verificato un secondo atto vandalico nella notte di sabato 20 novembre.

Il sindaco Adalberto Bordin conclude: «Questi incresciosi atti ai danni del nastro della Llit e del cimitero di Santa Maria in Colle mettono in luce quanto l’inciviltà sia purtroppo ancora molto, troppo diffusa. Stiamo cercando di fare di tutto per individuare i colpevoli: purtroppo le condizioni meteo della serata non ci aiutano. Resta il fatto che la cosa migliore sarebbe una presa di responsabilità da parte dei colpevoli, che invito caldamente a costituirsi dimostrando di far prevalere il senso civico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali aiutati dalla nebbia: «Le telecamere non riescono a identificarli»

TrevisoToday è in caricamento