rotate-mobile
Cronaca San Lazzaro / Via Giovanni Battista Tiepolo

Vandali scoperchiano i tombini in strada: «Multe fino a 5mila euro»

La bravata nella notte tra domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio nell'area di sosta di Via Tiepolo. Sindaco Della Pietra su tutte le furie: «Passeremo al vaglio tutte le telecamere per trovarli»

Una decina di tombini scoperchiati nel parcheggio di Via Tiepolo a Spresiano, nelle vicinanze del centro commerciale Plavis. A dare per primo l'allarme, lunedì 1º maggio, è stato Matteo, dipendente del Comune che, avvisato da alcuni cittadini, è prontamente intervenuto, nonostante il giorno della Festa dei lavoratori, per sistemare tutto ed evitare pericoli per auto e passanti.

Una bravata che prevede multe da 75 a 500 euro e che potrebbe costare ai responsabili, se identificati, sanzioni fino a 5mila euro. Contro i vandali però non sarà possibile sporgere denuncia dal momento che i chiusini non sono stati rubati ma solo spostati dai tombini che si trovavano in un'area di sosta, intesa quindi come non percorribile. Il fatto poi che non ci siano stati danni a cose o persone salva i responsabili dalla denuncia ma le multe potrebbero essere molto salate se i giovani dovessero essere identificati nelle prossime ore.

tombini-spresiano-2

La rabbia del sindaco

La bravata ha lasciato senza parole i cittadini di Spresiano, primo tra tutti il sindaco Marco Della Pietra che si è rivolto direttamente ai vandali: «Sono molto arrabbiato, ma proprio tanto. Vi rendete conto di cosa avreste potuto provocare? Avete un minimo di cervello? Non avete altro da fare per divertirvi? Non meritate nemmeno di essere insultati, passeremo al vaglio tutte le telecamere di videosorveglianza della zona per dare un nome e un volto ai responsabili».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali scoperchiano i tombini in strada: «Multe fino a 5mila euro»

TrevisoToday è in caricamento