menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle auto danneggiate

Una delle auto danneggiate

Prende a calci e sassate le auto in sosta: vandalo arrestato nella notte grazie ai cittadini

Si tratta di un 35enne ghanese che ha persino cercato di aggredire alcuni agenti di polizia. Ingenti, invece, i danni subiti da un'auto e un furgone posteggianti in zona stazione

Ha preso a pugni, calci e sassate un'auto e un furgone posteggiati nell'area della stazione ferroviaria di Treviso, tanto da ferirsi ad una mano. Questo il riassunto di quanto provocato sabato sera, verso le 23.35, da un vandalo che ha scatenato la sua frustrazione contro ciò che in quel momento gli è capitato a tiro. Nello specifico, si tratta di O.C., 35enne ghanese che sabato sera, dopo aver colpito alcuni mezzi in un parcheggio condominiale poco distante dalla ferrovia ed esser stato notato da diversi passanti, ha deciso di allontanarsi verso via Roma cercando di nascondersi tra gli autobus in sosta presso via Lungosile Mattei. Una volta però scoperto dalla polizia prontamente arrivata sul posto, l'uomo è andato in escandescenze, cercando persino di colpire gli agenti con spintoni e calci e rifiutandosi di esibire un documento d'identità

Nonostante abbia opposto una energica resistenza, il 35enne è stato poi bloccato e accompagnato in Questura per l'identificazione. O.C, la cui posizione sul territorio nazionale è attualmente al vaglio dell'Ufficio Immigrazione, è stato indagato in stato di arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, nonché indagato in stato di libertà per i reati di rifiuto di indicazioni sull'identità personale e danneggiamento aggravato. Per lui, infine, è stato disposto dall'Autorità Giudiziaria il rito direttissimo. Ingenti, in ogni caso, i danni provocati alle autovetture colpite: si va dagli specchietti divelti ai graffi alle carrozzerie, fino alla distruzione delle maniglie delle portiere.

polizia-24

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento