rotate-mobile
Cronaca

Abusa della moglie quando era già separato da lei, 60enne finisce davanti ai giudici

La vicenda è relativa alla prima metà del 2020. Protagonista un uomo di Vazzola, che avrebbe preteso rapporti sessuali pur in presenza della contrarietà della donna

Vivevano sotto lo stesso tetto ma erano già separati di fatto. Eppure lui, un 60enne di Vazzola, avrebbe preteso dalla oramai ex coniuge, una 54enne, rapporti sessuali. E malgrado la contrarietà espressa dalla donna l'avrebbe violentata per sette mesi fino quando lei ha deciso di andarsene via e denunciarlo.

Ma la verità che sta dietro a questa vicenda è più sconvolgente: lei infatti sostiene che il marito, con cui non avrebbe mai avuto un buon rapporto, avrebbe abusato di lei almeno per vent'anni, pretendo anche prestazioni di sesso "non canonico". Il processo, in cui l'uomo deve rispondere di violenza sessuale, prende però in esame solo i fatti più recenti, quelli appunto della prima metà del 2020. La donna non si è costuita come parte civile perchè, in fase di divorzio, ha ricevuto una risarcimento. Il procedimento è stato rinviato al prossimo mese di marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusa della moglie quando era già separato da lei, 60enne finisce davanti ai giudici

TrevisoToday è in caricamento