menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Male di vivere, operaio 50enne si uccide

Tragedia a Visnà di Vazzola all'interno di un'abitazione di via Diaz. L'uomo da tempo soffriva di depressione; il suo corpo senza vita è stato rinvenuto domenica sera. Sul posto i carabinieri di Codognè

VAZZOLA Dramma del male di vivere nella tarda serata di domenica a Visnà di Vazzola, presso un'abitazione di via Diaz. Un operaio di circa 50 anni è stato trovato morto dai famigliari, poco dopo le 22.30: l'uomo si è impiccato all'interno di un ricovero attrezzi attiguo alla residenza in cui viveva con la moglie. Sul posto per gli accertamenti del caso sono giunti i carabinieri di Codognè. Accertato che il 50enne da tempo soffriva da tempo di gravi crisi depressive, un male oscuro che domenica sera lo avrebbe portato al gesto estremo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento