menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sul posto intervenuto il Suem 118

Sul posto intervenuto il Suem 118

Il passeggero ha una crisi epilettica, il conducente lo abbandona per strada

Lo ha spinto fuori dall'auto, preso dal panico. E lo ha abbandonato nella notte e in mezzo a una strada in preda a una crisi epilettica. L'uomo è stato denunciato per omissione di soccorso aggravata

Il suo compagno di viaggio ha avuto una forte crisi epilettica e il conducente, invece di fermarsi e chiamare i soccorsi, l’ha scaricato sul ciglio della strada abbandonandolo. L’uomo è accusato di omissione di soccorso aggravata.

La vicenda

Era la notte tra il 17 e il 18 marzo. Intorno all’una un 49enne di San Martino di Lupari stava percorrendo la Sr 308 in zona Loreggia, diretto a Castelfranco Veneto. Con lui in auto c’era un 20enne tunisino che abita a Vedelago e aveva chiesto al 49enne un passaggio. Ma durante il tragitto si è sentito male. Sono cominciate le convulsioni e la crisi epilettica ha preso il via. Il conducente si è fatto prendere dal panico, ha fermato l’auto e ha spinto fuori il tunisino. È fuggito via a tutta velocità, abbandonandolo sul ciglio della strada. Alcuni passanti che hanno visto la scena hanno avvisato il 118 e un’ambulanza è andata a recuperare il malcapitato. I medici del pronto soccorso di Camposampiero gli hanno riscontrato un trauma cranico senza commozione e un’intossicazione da alcol. Ma non è finita qui perché sull’accaduto hanno indagato i carabinieri e martedì 23 marzo il 49enne è stato denunciato per omissione di soccorso aggravata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento