Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Spacciava droga a minorenni, 22enne condannato

Gabriel Morelli, di Resana, vendeva marijuana a giovanissimi della zona di Vedelago. Dovrà scontare una pena di otto mesi e pagare una multa di 1.600 euro

Vendeva droga a minorenni, condannato un Spacciava giovane di Resana

Otto mesi di reclusione e 1.600 euro di multa. Questa la condanna inflitta oggi dai giudici del collegio di Treviso (Umberto Donà, Alberto Fraccalvieri e Carlotta Brusegan) nei confronti di Gabriel Morelli, 22enne di Resana. Il giovane era accusato di aver ceduto della droga, nello specifico marijuana, a due persone che, al tempo dei fatti, erano minorenni. Morelli è stato trovato responsabile della cessione a uno dei due mentre per l'altra è assolto. Secondo l'accusa il 22enne avrebbe rifornito i minori di stupefacente, che poi ragazzi avrebbero utilizzato insieme ad amici.

Non più tardi di circa un mese fa, il 12 gennaio del 2021, Gabriel Morelli era stato condannato a Venezia in abbreviato per rapina e tentata estorsione ai danni di un 17enne italiano. I fatti si erano svolti a Jesolo Lido il 7 agosto 2020. Intorno alle 3.30 il 17enne  si era momentaneamente allontanato dal gruppetto di amici e Morelli e il complice (condannato a due anni e due mesi sempre in abbreviato) lo bloccarono e gli strapparono dal collo una collanina in oro bianco con ciondoli. Quindi, con fare minaccioso, gli dissero che se voleva che gliela restituissero, avrebbe dovuto sborsare duecento euro: da qui anche il reato di tentata estorsione, oltre a quello di rapina.

Di fronte al rifiuto del minorenne, i due se ne andarono a piedi con la refurtiva, lungo via Bafile. Ma la vittima non si diede per vinta e, accompagnata da alcuni coetanei, si lanciò all'inseguimento dei due ragazzi di Resana, mentre con il cellulare contattava i carabinieri i quali gli fornirono alcune istruzioni su cosa fare. Mentre il diciassettenne non perdeva di vista la coppia di rapinatori, i militari dell'Arma hanno nel frattempo inviato una pattuglia che ha provveduto fermato Morelli e il complice vicino a piazza Brescia, sottoponendoli ad una perquisizione personale : la collanina è stata ritrovata a bordo strada, seminascosta tra il fogliame e i due ragazzi arrestati con le accuse di rapina e tentata estorsione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava droga a minorenni, 22enne condannato

TrevisoToday è in caricamento