rotate-mobile
Sabato, 9 Dicembre 2023
Cronaca Vedelago

Obiettivo risparmio raggiunto: a Vedelago tornano ad accendersi tutti i lampioni

Dopo i forti risparmi ottenuti sul consumo di illuminazione pubblica, reinvestiti nell'ottimizzazione dei punti luce comunali, Vedelago è pronta per tornare a brillare di luce

VEDELAGO Quattro anni fa la decisione drastica e impopolare: spegnere un lampione su due per abbattere i costi dell'illuminazione pubblica, anche in considerazione dei tagli al bilancio comunale. Oggi però tutto tornerà come prima e con meno spese. L'amministrazione guidata da Cristina Andretta ha raggiunto l'obiettivo che si era prefissata: rinnovare l'illuminazione pubblica con sistemi più innovativi che consentono di abbattere i consumi. 

"Lo spegnimento di metà dei lampioni pubblici - spiega il vicesindaco Marco Perin - ha determinato un risparmio annuo di circa 40 mila euro, pari a 160mila euro in totale. Era stata una scelta difficile, ma non era improntata unicamente al risparmio immediato. Si trattava di un investimento che oggi arriva a dare risultati concreti. Le minori spese ci hanno consentito di intervenire sull'ammodernamento dei punti luce". In questo modo è stato possibile finanziare l'installazione di alcune nuove linee di illuminazione pubblica, a sostituire, dove possibile, le lampade tradizionali con quelle a led e a posizionare punti luce fotovoltaici dove la linea pubblica non è presente. "La campagna di rinnovo dell'illuminazione pubblica è solo iniziata perchè continua  - aggiunge Perin - e continuerà. Si tratta di una progettazione che riguarda tutto il territorio di Vedelago e che ci ha portato a ragionare in ottica di medio e breve termine attraverso un unico cronoprogramma che detterà tempi e priorità della nostra illuminazione pubblica. Un tema sensibile a tutti in primis ai cittadini che spesso ci hanno rimproverato di questa scelta ma che spero oggi sia capita e serva anche per creare una certa sensibilità sul tema dei consumi e delle nuove energie”. Il programma di ottimizzare le spese energetiche era uno dei punti fondamentali nella campagna elettorale che ha portato alla vittoria la squadra di Cristina Andretta: "Potevamo fare anche un altra scelta, compiuta da altre amministrazioni - conclude Marco Perin - quella di affidare ad una realtà esterna la gestione dei punti luce. Noi abbiamo scelto una strada diversa, forse più lunga in termini di tempo, ma che ci consentirà di monitorare i consumi e fare ulteriori risparmi. E tra pochi giorni tutti i lampioni torneranno ad essere accesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obiettivo risparmio raggiunto: a Vedelago tornano ad accendersi tutti i lampioni

TrevisoToday è in caricamento