menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il denaro

Il denaro

Truffa del finto bollettino, nel mirino imprenditore trevigiano

Denunciato per truffa un 52enne della provincia di Massa che ha ricevuto 300 euro per delle finte imposte a favore dell'Ufficio del Registro Imprese della Camera di Commercio

I carabinieri di Vedelago ha deferito in stato di libertà, per il reato di truffa, un 52enne della provincia di Massa, conosciuto alla giustizia. L'uomo ha dapprima inviato a un imprenditore di Vedelago un falso bollettino postale riferito al pagamento di fittizie imposte a favore dell'Ufficio del Registro Imprese della Camera di Commercio, per un importo di 300 euro circa, traendo in inganno la vittima, che in realtà ha versato la somma sul conto corrente dell'indagato, il quale, ricevuto il denaro, si rendeva irreperibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aeroporto Canova: «Traffico illecito di 127mila euro prima della chiusura»

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto, una finisce nel fosso: guidatori in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento