menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un vigneto

Un vigneto

Vigneto nel mirino, devastate trecento piante di uva glera

L'episodio è avvenuto la scorsa settimana ad Albaredo di Vedelago. Ignoti hanno letteralmente reciso alla base due interi filari. Indagini in corso da parte dei carabinieri

Due interi filari, trecento piante di uva glera circa, letteralmente tagliati e abbattuti da ignoti. Un danno di diverse migliaia di euro quello subito da un imprenditore agricolo di Albaredo di Vedelago, Roberto Biliato. Il suo podere in via Storte è stato preso di mira nella notte tra venerdì e sabato scorso. I malviventi hanno devastato due dei ventitre filari dell'azienda agricola, segando alla base le piante. Il gesto, inquietante, ha tutti i crismi del gesto intimidatorio, quasi una sorta di avvertimento. Biliato si è rivolto ai carabinieri della stazione di Vedelago per denunciare l'episodio. Indagini sono in corso per dare un volto agli autori. L'imprenditore, attendendone l'esito, ha preferito non commentare in nessun modo il gesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento