rotate-mobile
Cronaca Santa Maria del Rovere / Via Tommaso Salsa

Edifici abbandonati, presto l'ex caserma Salsa avrà nuovi inquilini

Demanio e Ministero dell'Interno avrebbero raggiunto un accordo sulla destinazione degli spazi. I primi a varcare i cancelli potrebbero essere i vigili del fuoco

Dopo 25 anni di abbandono e la liberazione, con relativa occupazione, a marzo, la Caserma Salsa tra via Brigata Marche, via Salsa e via Acquette a Treviso potrebbe trovare finalmente una nuova destinazione d'uso.

Secondo quanto riportato da La Tribuna di Treviso, dopo alcuni sopralluoghi effettuati un anno fa, demanio e Ministero dell'Interno avrebbero raggiunto un accordo per assegnare parte del complesso che, fino agli anni Ottanta, ospitava gli uomini dell'esercito.

Entro fine anno dovrebbero essere assegnati tutti i 70mila metri quadrati della caserma a destinatari ancora avvolti dal mistero. Quasi certa la delocalizzazione dei vigili del fuoco dalla loro sede attuale di via Santa Barbara, i "coinquilini" potrebbero essere altri soggetti, pubblici e non, costretti a trovare una sistemazione più economica dalla scure della spending review, come la Forestale ora in via Orioli e i Nas di via della Repubblica.

Certo è che chiunque varcherà i cancelli della caserma non avrà un trasloco immediato: molto c'è da fare per sistemare e adeguare gli spazi lasciati all'abbandono da circa cinque lustri.

A marzo scorso ci avevano provato gli attivisti del collettivo Ztl Wake Up, che https://www.trevisotoday.it/cronaca/ztl-wake-up-occupa-caserma-salsa-treviso.htmlhttps://www.trevisotoday.it/cronaca/ztl-wake-up-occupa-caserma-salsa-treviso.html, ripulendola e allestendovi una mostra. Al momento il destino della vasta area racchiusa tra via Brigata Marche, via Salsa e via Acquette è ancora appeso al filo delle ipotesi e non resta che attendere la prossima puntata del romanzo ventennale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edifici abbandonati, presto l'ex caserma Salsa avrà nuovi inquilini

TrevisoToday è in caricamento