menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Pesta a sangue la titolare di un'impresa di pulizie per "vendicare" la compagna

Gravissimo episodio nel pomeriggio di lunedì a Villorba alla "Nirbus" di via Trieste. Vittima delle botte una 55enne, "colpevole" di aver rimproverato una dipendente 19enne. Denunciato dai carabinieri l'autore della spedizione punitiva, un 23enne di Giavera

Calci e pugno su tutto il corpo e sulla testa: un pestaggio violentissimo quello che lunedì pomeriggio ha dovuto subire una 56enne, responsabile dell'impresa di pulizie "Nirbus" di via Trieste a Villorba. Ad aggredire la malcapitata è stato un 23enne di Giavera del Montello che è stato identificato e denunciato dai carabinieri di Treviso. Il giovane era intervenuto presso l'azienda dopo una lite tra la 55enne e la sua compagna, una 19enne trevigiana, che si era lamentata con lui del trattamento subito: da qui la pianificazione dell'agguato. Per "fare giustizia" il 23enne ha picchiato selvaggiamente la donna, soccorsa poi in pronto soccorso con traumi guaribili con una prognosi di 30 giorni circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Attualità

Covid, è morto Mario Guizzon: cognato di Tina Anselmi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento