rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Villorba

Tragedia di Villorba, fissati per sabato prossimo i funerali di Carlotta

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 gennaio, è arrivato, dopo l'effettuazione dell'autopsia, il nulla osta dell’autorità giudiziaria. La famiglia della giovane 18enne ha quindi potuto fissare la data dell’ultimo saluto

«Ricordiamola con un gesto d'amore nel suo nome».  Papà Roberto, insieme a tutta la famiglia, si preparara così al funerale della figlia, la 18enne Carlotta De Rossi, vittima della rovinosa uscita di strada dell’auto, una Ford Fiesta, su cui viaggiava con altri tre amici e coetanei, che si sono salvati. Il sinistro era avvenuto all’una e mezza di notte di lunedì 27 dicembre, in via Trieste, a Fontane, poco distante da dove la ragazza, studentessa di quinta superiore all’istituto Mazzotti di Treviso, risiedeva. I funerali si terranno sabato 8 gennaio, alle ore 11, nella chiesa parrocchiale di Fontane di Villorba.

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 gennaio, è quindi arrivato il nulla osta dell’autorità giudiziaria e la famiglia di Carlotta ha potuto fissare la data dell’ultimo saluto, a cui è attesa una folla commossa: alla cerimonia ci sarà tutto il paese, i tantissimi amici, i compagni di scuola, tante gente comune. «Chi vuole ricordare Carlotta compia un gesto di amore e carità cristiana verso un familiare, un parente, un amico, una persona in difficoltà nel nome di mia figlia, che era così conciliante con tutti» chiedono i genitori.

Secondo l'autopsia, condotta ieri dal medico patologo incaricato dalla Procura, Alberto Furlanetto, il decesso della giovane è stato causato da un terribile trauma cranico e ad altre gravissime lesioni interne riportate in seguito all’incidente e al violentissimo impatto. Il giovane alla guida della Ford Fiesta, Marco Dussin, vent’anni, anche lui di Villorba, che avrebbe perduto il controllo dell'auto di cui era alla guida, è stato indagato con l'ipotesi di reato di omicidio stradale.

L’inchiesta, tuttavia, non si esaurirà con l'esame autoptico. Il pubblico ministero Valeria Peruzzo intende fare piena luce sui fatti e ha ritenuto di disporre un ulteriore accertamento tecnico non ripetibile, una perizia cinematica per ricostruire con esattezza la dinamica e le cause del tragico sinistro. Se sia stata insomma l’eccessiva velocità, una distrazione o un'altra causa a provocare la tragica fuoriuscita di strada. L'incarico sarà conferito martedì 11 gennaio, alle ore 11, all’ingegnere Pierluigi Zamuner.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Villorba, fissati per sabato prossimo i funerali di Carlotta

TrevisoToday è in caricamento