rotate-mobile
Cronaca

Bombe al K3, Sorroche condannato a 28 anni: alla Lega 30mila euro

Sabato 9 luglio la sentenza a Treviso: accolta la pena chiesta dai pubblici ministeri Roberto Terzo e Alessia Tavarnesi. Il Carroccio, invece, aveva presentato una richiesta di risarcimento da 50mila euro

È arrivata sabato 9 luglio la sentenza sull'attentato alla sede della Lega di Villorba, avvenuto nell'agosto del 2018. L'anarchico spagnolo Antonio Sorroche Fernandez è stato condannato a 28 anni di carcere.

Alla Lega andrà invece un risarcimento di 30mila euro. Nei confronti di Sorroche, prosciolto dal capo d’imputazione che lo vedeva imputato del reato di tentata strage, i pubblici ministeri Roberto Terzo e Alessia Tavarnesi della Procura Distrettuale di Venezia avevano chiesto (nell'udienza precedente) la pena di 28 anni e 8 mesi per attentato a fini terroristici ed eversivi e per atti terroristici con l’utilizzo di ordigni micidiali ed esplosivi (con l’aggravante del voler colpire le forze dell’ordine) e per fabbricazione di ordigni esplosivi. La richiesta di risarcimento presentata lo scorso 18 luglio dall'avvocato Stefano Trubian, invece, è stata accolta solo in parte: 50mila euro la cifra chiesta dal legale del partito di Salvini: 30mila euro il risarcimento effettivo per il Carroccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombe al K3, Sorroche condannato a 28 anni: alla Lega 30mila euro

TrevisoToday è in caricamento