rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Villorba

Muore sbattendo la testa dopo una lite, imputato chiede il patteggiamento

Marco Braido, il 43enne di Ponzano che il 24 luglio del 2020 diede una spinta a Giovanni Gagno, che cadde a terra e perse la vita il giorno dopo in ospedale, ha anche fatto istanza per la riqualificazione del reato da omicidio preterintenzionale a colposo

Riqualificazione del reato da omicidio preterintenzionale a colposo e istanza di patteggiamento. Sono queste le richieste che l'avvocato Esmeralda Di Risio ha presentato oggi 11 luglio al gup Carlo Colombo e al pubblico ministero Anna Andreatta nel processo in cui difende Marco Braido, il 43enne residente a Ponzano accusato dell'omicidio (preterintenzionale appunto) di Giovanni Gagno, 80enne ex negoziante di Villorba morto in seguito ai traumi di una rovinosa caduta a terra al termine di una lite per un parcheggio, e delle lesioni commesse ai danni della moglie della vittima, spintonata con violenza. Il pubblico ministero si è preso alcuni giorni per valutare la proposta di applicazione della pena e il gup ha fissato una nuova udienza, che si svolge nella fase preliminare del procedimento, al prossimo ottobre.

Il 24 luglio del 2020 a casa di Giovanni Gagno della moglie Settima Scattolin (gli avvocati della famiglia sono Vincenzo Arcidiacono e Alberto Zanini), al civico 7 di via Fontane a Villorba, erano arrivati gli operai di una ditta per montare un nuovo condizionatore. Posteggiano il furgone nella stradina laterale accanto all'abitazione quando, poco prima delle 9, sopraggiunge anche Marco Braido. Con il mezzo parcheggiato lì le manovre degli altri veicoli sono diventate più difficoltose perché lo sterrato è stretto, raggiungendo giusto un pugno di case. Il 42enne si infastidisce ed ecco innescarsi la scintilla: scoppia un diverbio al termine del quale Gagno sarebbe stato spinto all'indietro. Il gesto sarebbe stato molto vigoroso, facendo perdere l’equilibrio all'uomo che, caduto a terra, avrebbe battito violentemente la nuca. L'80enne morirà il giorno dopo all'ospedale di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore sbattendo la testa dopo una lite, imputato chiede il patteggiamento

TrevisoToday è in caricamento