menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guida con la patente falsa, si finge incinta e aggredisce i poliziotti

Nei guai una marocchina di 30 anni: alle 4 di stanotte non si è fermata all'alt di una pattuglia lungo via Roma a Villorba. La donna, alla guida di una Range Rover Evoque, è stata denunciata per falso, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

VILLORBA Una donna marocchina di 30 anni, A.N., è stata denunciata dagli agenti delle volanti della polizia di Treviso per falso, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. L'episodio è avvenuto alle 4 della scorsa notte lungo via Roma a Villorba. La donna, alla guida di un Range Rover Evoque di colore bianco, viaggiava in compagnia di un'altra persona: l'automobilista, vedendo la pattuglia, ha tentato di evitare il controllo con alcune manovre, molto vistose, che non sono sfuggite agli agenti. Inevitabile è scattato il controllo, non certo agevolato dalla 30enne che ha consegnato patente e libretto solo dopo una lunga serie di richieste, pazienti, da parte dei poliziotti.

La donna è stata poi accompagnata presso la Questura di Treviso dove, dopo accurati controlli, gli agenti hanno scoperto che la patente era falsa. Tentando di scoraggiare gli agenti a compiere il controllo, la straniera ha finto di essere incinta, ostentando inoltre di non aver nessuna paura ne' delle forze dell'ordine ne' della giustizia italiana. La 30enne, secondo quanto riferito dalla Questura di Treviso in una nota, si è resa protagonista di un episodio molto simile già all'inizio dell'estate: l'11 giugno la nordafricana aveva aggredito alcuni agenti, colpendoli e deridendoli in pubblico per il loro stipendio e minacciandoli di sporgere denuncia per violenza. Anche in quel frangente la 30enne aveva raccontato di essere incinta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Tangenziale di Treviso: in arrivo due nuovi Targa System

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento