rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Villorba

Rapina un supermercato e colpisce due commesse, condannato 26enne

Un anno e otto mesi la pena inflitta a Alpha Barry, un cittadino originario della Guinea di 26anni, che il 21 luglio scorso si era reso responsabile del colpo presso l'In'S di Villorba

Un anno e otto mesi di reclusione per aver rapinato di quattro limoni e una bottiglia di gin e aver dato un pugno alla commessa del supermrcato "In's" di Viale Felissent a Villorba. Alpha Barry, un cittadino originario della Guinea di 26anni, residente a Treviso, è stato condannato nel processo in abbreviato, celebrato di fronte al giudice per l'udienza preliminare Gianluigi Zulian, in cui doveva rispondere dei fatti  di cui si era reso protagonista il 21 luglio del 2021. Alla fine il giudice ha seguito quelle che erano state le richieste dell'accusa, scontando di un terzo la pena complessiva per effetto del rito alternativo.

L'uomo (difeso dall'avvocato Salvatore Cianciafara) che ha precedenti penali, era stato fermato dai carabinieri del l Nucleo operativo e Radiomobile di Treviso. Verso le 18 del 21 luglio  era entrato nel supermercato e, dopo aver prelevato dagli scaffali della merce, aveva nascosto i limoni e la bottiglia di gin all’interno di uno zaino. Arrivato alle casse ha pagato solo parte della di quanto aveva preso, cercando di rubare i prodotti che aveva nascosto. Fermato da un’addetta al servizio antitaccheggio, il 26enne ha strattonato la donna ferendola alla mano. Nella sua fuga il ladro ha anche colpito con un pugno al torace anche un’altra dipendente del supermercato intervenuta in aiuto della collega. Uscito fuori, Barry si era allontanato in direzione del centro di Treviso in sella alla sua bicicletta.

Sulla base delle informazioni fornite dalle dipendenti del supermercato, la centrale operativa dei carabinieri ha allertato le pattuglie in zona e, dopo circa un quarto d’ora, nei pressi di viale Burchiellati, il rapinatore era stato rintracciato da una gazzella del radiomobile. La perquisizione ha permesso di recuperare la merce rubata all’interno dello zaino. L'uomo, che era stato arresto e  condotto dietro le sbarre del carcere a Treviso, si trova attualmente agli arresti domiciliari ed è in attesa delle decisioni del giudice riguardo alla misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina un supermercato e colpisce due commesse, condannato 26enne

TrevisoToday è in caricamento