rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022

Stories su Instagram con mazzette di denaro: pusher 29enne arrestato

Venerdì scorso il blitz dei carabinieri in un parco pubblico di Villorba. Perquisendo l'abitazione del giovane i carabinieri della Compagnia di Treviso hanno trovato denaro e decine di panetti di hashish, alcuni nascosti perfino dentro un'insalatiera e in alcuni borsoni. Sequestrati anche 1,6 chili di marijuana

Pubblicava su Instagram delle stories in cui amava farsi immortalare con mazzette di denaro, di vario taglio, vantandosi della sua grande vasta disponibilità economica. Peccato che tanta opulenza derivasse dallo spaccio dell'hashish. E' stata anche la vanità a tradire un pusher 29enne che venerdì scorso è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Treviso nel corso di un blitz in un parco pubblico di Villorba. Il giovane è stato arrestato e su richiesta del pubblico ministero di turno, il Gip del Tribunale di Treviso ha disposto nei confronti dell’arrestato la convalida dell’arresto, l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere e il sequestro preventivo del denaro già sequestrato in via d’urgenza dai carabinieri.

Il blitz nel parco a Villorba

Il ragazzo è stato rintracciato nella tarda serata di venerdì scorso in un parco giochi di Villorba, dove con tutta probabilità stava attendendo dei clienti, ed alla vista dei militari si è disfatto di un involucro lanciandolo oltre una siepe tentando, invano, di allontanarsi. Addosso al giovane è stata trovata la somma di più di 1.000 euro in contanti e dopo accurata ricerca nelle zone circostanti, pure rinvenuto, all’interno di un vicino cortile privato, lo stupefacente che il fermato aveva con sé, pari a 23 grammi di hashish. Probabilmente avendo compreso che i varabinieri avrebbero proceduto a breve alla perquisizione a casa, il 29enne ha cercato di sottrarsi alle operazioni in corso, dimenandosi e scalciando i militari e l’autovettura di servizio e inveendo contro di questi, rendendo necessaria la sua immobilizzazione forzata, senza, fortunatamente ulteriori conseguenze fisiche per il personale operante e per il fermato.    

A casa un tesoro in hashish e marijuana

Nell’abitazione del giovane è stato rinvenuto, oltre al tipico “kit” per la pesatura ed il confezionamento della droga, un ingente quantitativo di stupefacente e di denaro: 15 panetti di hashish già confezionati per complessivi 1.500 grammi, contenuti in tre borsoni da viaggio all’interno di un armadio, ulteriori 4 panetti/involucri di hashish (circa 4 etti) sulle cui confezioni era riportato il marchio di una nota griffe dell’oreficeria, probabilmente per indicarne l’ottima qualità, più di 3 etti di hashish in altri involucri imballati e in un’insalatiera rinvenuti su vari soprammobili dell’abitazione, una busta in plastica contenente sostanza vegetale essiccata, risultata marijuana, per un peso complessivo di quasi 1.600 grammi, 455 euro in contanti, denaro che oltre a quello trovato in possesso del fermato, unitamente allo stupefacente, è stato sequestrato poiché ritenuto dagli operanti frutto di illecita attività.

Si parla di

Video popolari

Stories su Instagram con mazzette di denaro: pusher 29enne arrestato

TrevisoToday è in caricamento