rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Villorba

Lotta alla zanzara a Villorba: "Serve più cura delle aree private da parte dei cittadini"

A fine agosto sono stati installati 44 dispositivi anti larvali ZanzaraStop nelle caditoie di via Conte, via Podgora e via Monte Pasubio

VILLORBA Alla fine dello scorso agosto sono stati installati 44 dispositivi anti larvali ZanzaraStop nelle caditoie di via Conte, via Podgora e via Monte Pasubio nel Comune di Villorba. Il dispositivo è costituito da una grata basculante che permette all’acqua piovana di defluire, ma impedisce alle zanzare adulte di raggiungere l’acqua all’interno del tombino per deporre le uova e, ad eventuali zanzare già presenti, sviluppatesi da larve, di raggiungere l’esterno. Le zone di installazione, che per il momento servono 64 famiglie residenti nell’area, sono state scelte secondo la tipologia di urbanizzazione e di caditoie presenti.

“Questo metodo - ha detto Giacinto Bonan, vice sindaco di Villorba - permette di evitare il trattamento periodico delle caditoie con insetticidi ed assicurare una protezione permanente. Vorrei però ricordare che la prevenzione negli spazi pubblici deve essere accompagnata, dalla cura delle aree private per eliminare i focolai di sviluppo delle zanzare, con sfalcio dell’erba, svuotamento frequente di sottovasi o altri contenitori, rimozione o copertura protettiva delle raccolte d’acqua o loro trattamento con insetticidi (es. con pastiglie antilarvali); eventuali trattamenti contro gli insetti adulti vanno eseguiti con moderazione, in quanto più impattanti per la salute e l’ambiente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla zanzara a Villorba: "Serve più cura delle aree private da parte dei cittadini"

TrevisoToday è in caricamento