menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo di Stefano e Marco Santagata

Paolo di Stefano e Marco Santagata

A Paolo di Stefano e Marco Santagata il premio Comisso 2013

Di Stefano ha ricevuto il riconoscimento per la sezione narrativa con "Giallo d'Avola" e Stantagata per la biografia con "Dante. Il romanzo della sua vita"

Il premio letterario Comisso edizione 2013 è stato attribuito a Paolo di Stefano, per la sezione narrativa, e a Marco Stantagata per la biografia. Giunto alla 32/a edizione, il Comissio è stato consegnato sabato a Treviso nel corso di una cerimonia nel salone dei Trecento.

Paolo di Stefano ha vinto con 'Giallo d'Avola' (Sellerio) mentre Marco Santagata con 'Dante. Il romanzo della sua vita' (Mondadori). Le due opere hanno ottenuto la maggioranza dei voti dai componenti la Grande Giuria del Premio tra i finalisti selezionati dalla Giuria Tecnica presieduta da Anna Modena lo scorso 29 giugno.

I finalisti della Sezione narrativa erano: Paolo Di Stefano - 'Giallo d'Avola' (Sellerio); Maria Pace Ottieri e Carol Gaiser - 'Promettimi di non morire' (Nottetempo); Hans Tuzzi - 'Morte di un magnate americano' (Skira). I finalisti della Sezione biografia erano: Lyndall Gordon - 'Come un fucile carico. La vita di Emily Dickinson' (Fazi); Marco Santagata - 'Dante. Il romanzo della sua vita' (Mondadori); Patrick Wilcken - 'Il poeta nel laboratorio. Vita di Claude Lévi - Strauss' (Il Saggiatore).

Il Premio è promosso dall'Associazione Amici di Giovanni Comisso presieduta da Neva Agnoletti ed è sostenuto da Regione del Veneto, Provincia di Treviso, Comune di Treviso, Camera di Commercio, Unindustria Treviso e Fondazione Veneto Banca. (ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento