Cronaca

I vini di Bottega arrivano anche in Mongolia

Bottega amplia la propria presenza a Ulan Bator, capitale della Mongolia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

TREVISO La Mongolia è uno dei paesi meno popolati del pianeta ma non per questo meno esperto di vini. Si estende su una superficie cinque volte più vasta di quella italiana e conta meno di 3 milioni di persone.

La parte meridionale della Mongolia è occupoata dal deserto dei Gobi mentre il nordest del paese è carattewrizzato da rilievi montuosi che superano i 4 mila metri d'altezza. Il 30% della popolazione vive nelle aree rurali ed è dedita all'allevamento e al nomadismo. Il resto della popolazione vive a Ulan Tabor, nella capitale. Grazie ad un importatore locale Bottega è entrato anche in queste terre a conferma della sua propensione all'export dove oggi tocca 130 paesi nel mondo. Un vero e proprio record per l'azienda trevigiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vini di Bottega arrivano anche in Mongolia

TrevisoToday è in caricamento