menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il vino va a ruba al Vinitaly: azienda "Dal Bello" derubata

Sparite dallo stand della "dal Bello" cinque casse di Asolo Prosecco Docg Superiore, presentata denuncia contro ignoti

TREVISO Un Vinitaly pieno di sorprese per l’Azienda Agricola Dal Bello che aprendo lo stand nel giorno dell’inaugurazione del Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati ha scoperto il furto di cinque casse di Asolo Prosecco Docg Superiore. “Così buono che va letteralmente a ruba!” ha commentato Antonio Dal Bello titolare dell’azienda, che ha sporto denuncia contro ignoti, dedicandosi poi con il fratello Mario e tutto lo staff all’appuntamento fieristico più importante del settore. 

Appena rientrato da Verona, Antonio Dal Bello esprime tutta la sua soddisfazione, episodio del furto a parte, per i risultati di questa 50^ edizione: “Un Salone Internazionale dedicato alla qualità, dove il prezzo del biglietto d’ingresso ha favorito la presenza di un pubblico di operatori selezionati ed interessati al prodotto. Abbiamo potuto rilevare un grande interesse per l’Asolo Prosecco Docg Superiore in particolare per l’Extra Brut declinato in diverse etichette dalle aziende vitivinicole del territorio. Una presenza importante che ci inorgoglisce, perché con Cel?ber siamo stati i primi nel 2015 a credere nella produzione del Prosecco Superiore Extra Brut e il tempo ci sta dando ragione. Alle degustazioni organizzate, una per tutte quella ospitata nello stand della Regione del Veneto, oltre 200 persone hanno assaggiato per la prima volta Cel?ber ed hanno apprezzato la particolarità di questo Prosecco Superiore che, spogliato dagli zuccheri, esplode nel gusto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento