Violenza in stazione, 31enne presa a pugni da un uomo

L'episodio nel pomeriggio a Conegliano. La donna è stata trasportata dal Suem 118 in ospedale: ha riportato lesioni non gravi. Sul posto Suem 118, polizia locale e carabinieri che ora indagano visionando le telecamere di sorveglianza presenti in zona

La stazione dei treni di Conegliano

Sconcertante episodio di violenza nel pomeriggio di oggi, martedì 22 settembre, poco dopo le 15, a Conegliano, di fronte alla stazione ferroviaria. Una 31enne è stata presa a pugni da un uomo, al culmine di una violenta lite, prima verbale e poi trasformatasi in un'aggressione vera e propria. L'autore del gesto è una persona, conosciuta dalla vittima e di circa 30 anni, fuggita subito dopo aver colpito la donna, rimasta ferita al volto. La 31enne, molto scossa, è stata soccorsa dai passanti e poi affidata alle cure degli infermieri del Suem 118, giunti sul posto con un'ambulanza. Le condizioni della malcapitata, accompagnata presso il pronto soccorso dell'ospedale di Conegliano, non sono preoccupanti. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Conegliano che hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza per chiarire l'accaduto e verificare la versione fornita dalla 31enne. Nelle prossime ore la donna deciderà se presentare o meno formale querela nei confronti del suo feritore. Intervenuti in zona anche gli agenti della polizia locale di Conegliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento