rotate-mobile
Cronaca Castelfranco Veneto / Via Pagnana, 46

Marocchino tenta di violentare ragazza alla Baita al Lago, arrestato

L'episodio risale alla notte di Capodanno. Il ragazzo, ubriaco, ha trascinato la giovane nel bagno degli uomini e ha cercato di abusare di lei. Le urla della vittima hanno però attirato l'attenzione di alcuni avventori

Un marocchino di 20 anni di Bassano del Grappa è stato arrestato dai carabinieri di Castelfranco Veneto per aver cercato di violentare una ragazza nei bagni del locale "Baita al Lago" la notte di Capodanno.

Secondo quanto accertato dai militari, intorno alle 3 il giovane, ubriaco, avrebbe seguito la ventenne in bagno e, a forza, l'avrebbe strascinata nella toilette degli uomini. Qui il marocchino si è spogliato e ha tentato in modo brutale di abusare della vittima, palpeggiandola.

Sotto choc, la ragazza ha trovato la forza di urlare per richiamare l'attenzione degli altri avventori del locale. Il suo grido di aiuto è stato sentito da alcuni dei presenti, che hanno chiesto l'intervento degli addetti alla sicurezza della discoteca.

Il personale è riuscito ad accedere ai bagni e a bloccare il marocchino, che è stato successivamente consegnato ai Carabinieri. Il ventenne si si trova ora nel carcere di Santa Bona di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marocchino tenta di violentare ragazza alla Baita al Lago, arrestato

TrevisoToday è in caricamento