menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toccava le parti intime delle pazienti, oculista in carcere

A seguito della condanna definitiva a 2 anni e 6 mesi emessa in terzo grado di giudizio, i carabinieri lo hanno condotto in carcere

Dovrà scontare  2 anni e 6 mesi  di reclusione il  medico oculista padovano  Pietro B., accusato di  violenza sessuale  nei confronti di alcune pazienti che avrebbe toccato nelle parti intime.

CONDOTTO IN CARCERE. La pena è diventata definitiva in terzo grado di giudizio e lunedì i carabinieri di Casalserugo hanno condotto al carcere Due Palazzi il 56enne residente a Polverara. I reati contestati, verificatisi a Vittorio Veneto, risalgono al 2004.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento