Cronaca

Quarto caso di virus Zinka in Veneto: italiano di ritorno dalla Repubblica Dominicana

L'assessore alla sanità, Coletto: "Le precauzioni a cominciare dall’informarsi bene prima di fare un viaggio nelle aree di maggior diffusione sono necessarie "

TREVISO Aumentano a quattro i casi di virus Zinka riscontrati in Veneto, a confermarlo le analisi sono eseguite dal laboratorio di riferimento di Padova. Si tratta di una persona italiana, di ritorno da un viaggio nella Repubblica Dominicana ora in cura all’Ospedale civile di Venezia. Le sue condizioni per il momento sembrerebbero buone.

“La comparsa di qualche caso – fa notare l’assessore alla sanità Luca Colettonon deve destare alcuna preoccupazione, sia perché sinora si tratta di persone tutte appena rientrate da zone a rischio, sia perché abbiamo la dimostrazione che la macchina dei controlli e delle cure funziona. Le precauzioni, a cominciare dall’informarsi bene prima di fare un viaggio nelle aree di maggior diffusione – raccomanda Coletto – sono invece necessarie e sono bene indicate nel documento emesso il 23 dicembre 2015 dal Comitato Europeo per la Sicurezza Sanitaria (Health Security Committee) che riguardano in particolare i viaggiatori con disturbi del sistema immunitario, le donne in gravidanza, i bambini piccoli”.

Per quanto riguarda l’estate, stagione nella quale le zanzare proliferano, i tecnici della Regione hanno già incontrato i referenti dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie per organizzare le attività di sorveglianza entomologica 2016 e a breve si terrà l’incontro con i referenti delle diverse Reti di Sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarto caso di virus Zinka in Veneto: italiano di ritorno dalla Repubblica Dominicana

TrevisoToday è in caricamento