rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Conegliano

Giovani in visita a Keyline. Obiettivo? Diventare leader

Una trentina di ragazzi venerdì ha visitato lo stabilimento a Conegliano nell'ambito di un progetto sull'essere leader

CONEGLIANO Obiettivo: diventare leader. Questo il motivo che ha spinto trenta giovani, tra i 16 e i 18 anni, ad incontrare, nello stabilimento di via Camillo Bianchi di Conegliano, l’amministratrice unica di Keyline, Mariacristina Gribaudi. La visita rientra nel progetto Ryla promosso dal Rotary dal titolo “Sei pronto per essere un leader e non un capo?” che si svolge in questi giorni all’ex convento di San Francesco a Conegliano.

Il gruppo, guidato da alcuni accompagnatori, è arrivato nella sede della Keyline dove, dopo aver visitato il reparto produzione e il museo della chiave, ha incontrato Gribaudi e alcuni giovani dipendenti dell’azienda. “Ho accettato volentieri di incontrarvi – ha detto loro l’amministratrice unica – perché quello su cui voi state discutendo in questi giorni, ovvero l’idea del lavoro di squadra e della figura del moderno leader, colui che non si mette alla guida di un gruppo ma che ne fa parte, condividendo la propria idea con gli altri, è nostro pane quotidiano. Per cui siamo stati ben lieti di mettere a vostra disposizione la nostra esperienza”.

I giovani sono stati scelti dai loro professori, individuati non solo per un buon curriculum scolastico ma anche e soprattutto per la loro capacità di essere leader. Il progetto Ryla prevede che essi incontrino imprenditori, formatori, allenatori e altre figure impegnate in lavoro di squadra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani in visita a Keyline. Obiettivo? Diventare leader

TrevisoToday è in caricamento