Sicurezza: pronto il progetto Vi.So.Re: 200 telecamere in 27 comuni

Firmato mercoledì in Prefettura il protocollo. Muraro: "Ora ci manca solo l'ultimo ok dal Ministero all'Interno e potremo finalmente accenderle"

TREVISO E’ stato firmato mercoledì mattina in Prefettura a Treviso il Protocollo d'Intesa per la gestione del progetto “Vi.So.Re.”, il grande sistema di videosorveglianza che prevede circa 200 telecamere in 89 siti in 27 Comuni, progetto da oltre 5 milioni di euro voluto dalla Provincia di Treviso che ha ottenuto fondi ministeriali e regionali, frutto del lavoro di concertazione tra la Provincia stessa e Prefettura, carabinieri, guardia di finanza, Questura, polizie locali, vigili del fuoco e Comuni.

 “Un progetto partito nel 2007 dopo il tremendo omicidio di Gorgo al Monticano, con un finanziamento dell'allora Ministro Roberto Maroni seguito da uno della Regione Veneto – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso -. Ora ci manca solo l'ultimo ok dal Ministero all'Interno e potremo finalmente accendere le telecamere, circa 200 in 89 siti in tutta l'area est della Provincia, quella più a rischio perchè porta di entrata diretta dell'Est Europa”. L'installazione delle telecamere è ormai ultimata e, in attesa dell'ultima approvazione del Ministero dell'Interno, questo Protocollo serve a regolare la gestione della videosorveglianza. Vi.So.Re è diviso in due gruppi di comuni:

ñ  Gruppo “A” (cofinanziamento del Ministero dell'Interno con 2.489.806,60):

        Comuni di Cessalto, Chiarano, Fontanelle, Gaiarine, Gorgo al Monticano,    Mansuè, Meduna di Livenza, Motta di Livenza, Oderzo, Portobuffolè,      Salgareda.

ñ  Gruppo “B” (cofinanziamento della Regione Veneto con 2.489.806,60):

        Cimadolmo, Codognè, Colle Umberto, Conegliano, Godega di   Sant'Urbano, Mareno di Piave, Ormelle, Ponte di  Piave, San Fior, San     Pietro di  Feletto, San Polo di Piave, San Vendemiano, Santa Lucia di   Piave, Susegana, Vazzola, Vittorio Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento