menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Treviso

L'ospedale di Treviso

Era stata colpita da una grave crisi respiratoria, muore bimba di tre anni

Lutto a Ceneda di Vittorio Veneto per la scomparsa, lunedì pomeriggio all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, della figlioletta di una coppia di senegalesi. Giovedì scorso il malore mentre era nel lettino della sua cameretta

Il suo piccolo cuore si è definitivamente fermato lunedì pomeriggio, mentre si trovava ancora ricoverata all'interno del reparto di terapia intensiva dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso: era ricoverata presso il nosocomio trevigiano da giovedì scorso, quando era stata colta da un malore mentre si trovava nel lettino della sua cameretta. Lutto e commozione a Ceneda di Vittorio Veneto per la scomparsa, improvvisa, di una bimba senegalese di tre anni, sfortunata protagonista di questa tragica vicenda. La crisi respiratoria da cui è stata colpita la piccola risale alle 8.30 del mattino di giovedì scorso. I genitori della bimba, residenti in via Canova, hanno preso il braccio la piccina e hanno raggiunto l'abitazione di un connazionale, poco distante: da li è stato lanciato l'allarme al 118.

Gli infermieri del Suem 118 lavorarono per oltre 40 minuti per stabilizzare le condizioni della bimba: dopo un primo invio al pronto soccorso a Vittorio Veneto era scattato il trasferimento a Treviso. Le sue condizioni, gravissime, era rimaste stabili fino a qualche giorno fa. I genitori, distrutti dal dolore, hanno riferito che il funerale della bimba si terrà in Senegal, dove la salma sarà trasportata non appena saranno stabilite le cause della morte. Non si esclude che l'Ulss 2 possa decidere per un approfondimento per chiarire le esatte cause del decesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

  • Incidenti stradali

    Finisce fuori strada con l'auto, ferito un 29enne

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento