menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La chirurgia spinale approda all'ospedale di Vittorio Veneto

Ad annunciare l'importante novità è stato il Direttore Generale, Francesco Benazzi che, affiancato dal Direttore Sanitario, Marco Cadamuro Morgante, e dal Direttore dell'Ospedale, Michelangelo Salemi

VITTORIO VENETO La  chirurgia spinale approda all’ospedale di Vittorio Veneto che diventerà, per questa specialità, punto di riferimento per il Distretto di Pieve di Soligo dell’Ulss 2 “Marca Trevigiana”. Ad annunciare l’importante novità è stato il Direttore Generale, Francesco Benazzi che, affiancato dal Direttore Sanitario, Marco Cadamuro Morgante, e dal Direttore dell’Ospedale, Michelangelo Salemi, ha illustrato la nuova attività e presentato il professionista che, nei prossimi giorni, inizierà ad operare presso il nosocomio di Costa.

“A effettuare gli interventi a Vittorio Veneto sarà il dr. Vincenzo Di Stefano, validissimo specialista dell’équipe di neurochirurgia del Ca’ Foncello – ha spiegato Benazzi –. Di Stefano, supportato dai colleghi dell’Ortopedia guidati dal primario Melchior, si occuperà di chirurgia spinale. Per questo tipo di interventi, finora, gli assistiti dell’ex Ulss 7 erano costretti a rivolgersi altrove: grazie alle sinergie che la creazione dell’Ulss unica provinciale ci consente potremo “sfruttare”, in un ambito territoriale più ampio, le numerose eccellenze di cui disponiamo. Il tutto senza far spostare gli assistiti perché il mio obiettivo è quello di far ruotare gli specialisti tra i vari ospedali, non i pazienti. In questo modo, oltre a dare a tutti i nostri assistiti una sanità migliore, faremo crescere, dal punto di vista professionale, le équipe che operano nei vari ospedali”.

La prima seduta di chirurgia spinale all’Ospedale di Vittorio Veneto è stata programmata per martedì 14 marzo: Di Stefano opererà poi a Vittorio Veneto tutte le settimane. Si occuperà, assieme all’équipe di Ortopedia, dei pazienti alle prese con patologie degenerative della colonna vertebrale (dall’ernia del disco alle forme artrosiche con associazione di dolore e deficit nervosi) o con patologie vertebrali traumatiche non associate ad altri traumatismi. L’attivazione della sedute di chirurgia spinale rappresenta la seconda importante novità, nel giro di poche settimane, per l’ospedale di Vittorio Veneto destinato a diventare, a breve, Centro di riferimento provinciale sia della chirurgia della mano sia della microchirurgia del piede. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento