menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borseggiavano anziani nei supermercati: denunciati dai carabinieri

Indagine dei militari della stazione di Vittorio Veneto: tre gli episodi di cui si sarebbero resi protagonisti un uomo e una donna, entrambi rumeni. Fondamentale l'analisi delle telecamere di videosorveglianza

VITTORIO VENETO Una coppia di cittadini rumeni, C.M.A. di 31 anni e S.A., coetanea, entrambi di Desenzano del Garda, sono stati denunciati dai carabinieri della stazione di Vittorio Veneto per furto e indebito utilizzo di carte di credito. Gli stranieri, in base a quanto ricostuito nel corso delle indagini dei militari, avrebbero messo a segno tre borseggi ai danni di altrettanti anziani del vittoriese, tra i mesi di febbraio e marzo. A finire nel mirino: una 71enne di Sarmede (sparito il portafogli con 400 euro all'interno, episodio avvenuto al Lidl di Vittorio Veneto), un 72enne vittoriese (all'Emisfero fu alleggerito di 250 euro e bancomat, poi non utilizzato) e una 69enne di Valdobbiadene (sempre alla Lidl venne derubata del portafogli, contenente 160 euro, e del bancomat con cui furono prelevati 150 euro). Ad incastrare i malviventi sono state le telecamere di videosorveglianza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento