menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vittorio Veneto, bomba esplode nella notte di fronte al liceo "Flaminio"

Potente deflagrazione poco dopo l'una e trenta in via Dante: distrutte una ventina di finestre dell'istituto e di un altro edificio dismesso. Paura tra i residenti ma nessun ferito. Sul posto i carabinieri che ora indagano sulla matrice del gesto

VITTORIO VENETO Una bomba, molto potente, è esplosa nella notte di fronte al Liceo Flaminio di Vittorio Veneto, tra via Dante e via Battisti. L'episodio è avvenuto attorno all'una e trenta della scorsa notte, tra sabato e domenica. La deflagrazione ha causato la distruzione di una ventina di finestre dell'istituto e di quelle di un altro edificio dismesso di fronte, l'ex istituto "Cosmo". Grande paura tra i residenti della zona (il boato è stato distintamente udito a decine di metri di distanza) ma non si è registrato nessun ferito. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri di Vittorio Veneto che ora indagano sulla matrice del gesto. Si sospetta la bravata di qualche studente. L'ordigno, una comune "bomba carta", è stato posizionato di fronte ad un ingresso carraio chiuso da un cancello, alto un metro. Gli investigatori visioneranno le telecamere di videosorveglianza della zona, a caccia di indizi utili per identificare il responsabile (anche se non si esclude la presenza di più persone), autore di un gesto che per ora è senza rivendicazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento